Il Tartufo

03-03-08

Home Su L'albero da tartufo Le Micorrize Le Specie Conservazione e Cucina

 

 

 

Il tartufo è un fungo a fruttificazione sotterranea che vive in simbiosi mutualistica con un albero. Nel terreno intorno a quest’albero denominato albero simbionte o albero ospite, il tartufo trasforma l’ambiente, in particolare per il Tuber Melanosporum, forma una zona dove l'erba si rarefa, fino a farla somigliare ad un luogo diserbato chimicamente o pulito dal fuoco, questa zona viene definita dagli addetti ai lavori Pianello.

                       

                 Un bellissimo Tuber Magnatum                              Tartufi neri

 

La simbiosi si manifesta con la presenza sulle radici della pianta, di organi misti microscopici (1 a 2 mm di lunghezza) chiamati micorriza, questa conserva e propaga i filamenti del fungo. In particolari condizioni il micelio di questo fungo fruttifica è forma il Tartufo, questo frutto è difficile da produrre e conserva ancora una parte di mistero, in particolare nel campo della sua sessualità e della sua nutrizione.

La specie che più viene coltivata è il tartufo nero ed in particolare  il Tuber Melanosporum. Esistono altre specie di tartufi che sono coltivati il Tuber Aestivum, il Tuber Uncinatum e il Tuber Borchii o Bianchetto.

Queste specie meritano la nostra attenzione per le loro caratteristiche botaniche, la loro ecologia (suolo, clima, ambiente naturale dove vivono e fruttificano), il loro valore gastronomico.

La loro coltivazione sembra essere meno difficile e potrebbe fornirci alternative di coltivazione laddove, per cause di incompatibilità ambientale e di idoneità del suolo, non potremmo coltivare Il Tuber Melanosporum. Per quanto concerne il tartufo Bianco (Tuber Magnatum Pico), la sua coltivazione al momento attuale è molto difficile, sono ancora insufficienti le conoscenze relative a questo tartufo, i risultati fin’ora sono stati scadenti e legati esclusivamente a fattori ambientali.

Il tartufo nero è raccolto in Italia, in Francia e in Spagna nell’Europa mentre nuovi paesi tentano di sviluppare questa produzione: U.S.A. (Caroline del Nord, Texas, California), Australia (Tasmania), Israele (Galilea).

 

 

 

Home | Il Tartufo | Ecologia del tartufo | Tartuficoltura | Le tartufaie naturali | La raccolta dei tartufi

Ultimo aggiornamento:  03-03-08